ASAO 3 - Macerata 2

 

Partita di Champions regionale l’ASAO rimaneggiatissimo si presenta a Macerata  alle 10.30 puntuale con la voglia di fare risultato.

La partita parte e subito si vede che è il giorno giusto,  il pallino del gioco passa dal Maestro a Para con un Diego in spolvero che infila per due volte la difesa avversaria per il Pao che la prima cicca ma la seconda offre un assist al bacio per  Pax che insacca. Uno a zero palla al centro.  Poco dopo incursione di Mosco che con un uno due entra in area e viene atterrato senza complimenti, RIGORE che  chiaramente Diego trasforma. Due a zero, il Macerata è frastornato  ed il Pax lo colpisce ancora,  tre  a zero.

Secondo tempo e stessa storia, l’ASAO potrebbe far male ma il Macerata con una spendita  punizione segna e si  getta in avanti senza più giocare ma con lancioni che non portato a nulla fino a due dal termine quando raddoppia su calcio d’angolo un po’ fortunosamente,. L’ASAO spreca la palla per il quarto goal e la partita finisce.  ForzASAO

Branchini buone uscite e sempre attento, oggi non sfodera nessuna parata alla Shaolin Soccer , forse poteva mettere una pezza sul secondo goal avversario ma sta diventando una sicurezza  7

Antonelli  alcune imprecisioni in ripartenza forse dovute alla poca lucidità mattutina,  dalla sua parte non si passa 6,5

Mezzanotte non finirà mai di stupirmi, è una sicurezza ruba palloni e prende anche tanti falli. INOSSIDABILE 7

Goretti  sfortunatissimo sul secondo goal deviato dal Maestro che altrimenti avrebbe sventato, prende subito le misure ed i lanci degli avversari sono tutti suoi 7

Luzzi schierato come centrale al fianco del Goro sfodera una partita senza sbavature, molti anticipi e molta decisione 7

Paolini ci sono due Pao in campo, quello dell’assist e delle infilate e quello che sbaglia passaggini, comunque sempre protagonista nel dopo partita 6,5

Paradisi forse aveva nascosto le bombole di ossigeno sotto la maglia, anche se alla fine parlava agli animali come San Francesco, è la partita dove ha superato il suo record di kilometri….o metri 6,5

Moschini  è un pericolo costante per gli avversari  sempre in apprensione quindi un bel 7 pieno poi gli ultimi dieci minuti combina di tutto compreso sfiorare il goal, anche lui vede qualche santo 6,5

Riccardi porta a spasso il centrocampo  avversario, alla fine è stanco anche lui ma oggi ha dato 7

Paci è l’uomo della partita due goal e tantissime battaglie, oggi il massimo 8

Brocca goal e assist , i palloni che tocca sono oro per la squadra  7,5

Giovanelli  il secondo tempo prova a sfondare con le sue sgroppate viene spesso abbattuto, prezioso in difesa  6,5