Montignanano – ASAO 3-1

Doveva essere la partita del rilancio, invece l’ASAO incassa la seconda sconfitta consecutiva. Dicembre è da sempre un mese abbastanza sfortunato per una squadra che predilige i climi caraibici.

Pochi minuti dopo il fischio di inizio la squadra è già sotto e si nota come la vivacità degli avversari, che ai soliti lancioni unisce anche delle belle azioni ragionate, li porta a sfiorare il raddoppio su rigore fortunatamente sparacchiato fuori. I viola grazie a Rossi inventano qualcosa e grazie ad una sua folata in area arriva il rigore che Diego trasforma senza pensieri. Forse è la svolta, la squadra inizia a giochicchiare e risponde alle belle giocate montignanesi grazie ad un super Branchini in versione paratutto e si arriva alla fine del primo tempo.

Secondo tempo, la Montignanese ha il pallino del gioco ma non sembra essere incisiva come nel primo tempo facendo comunque belle giocate, e da una di queste nasce il secondo goal che spalanca decisamente la strada alla sconfitta viola. I Viola sbagliano tanto, anche passaggi elementari regalando continuamente palla agli avversari che ringraziano e tirano spesso in porta ma è Il portiere dell’ASAO che tiene in partita la squadra sfoderando altre parate non di poco conto, con un po’ di fortuna e precisione potrebbe arrivare il pareggio, ma la Montignanese colpisce ancora e chiude una partita sempre nelle sue mani.

Per l’ASAO la strada è lunga e speriamo che il Mister trovi il bandolo della matassa, per i viola il migliore è Shaolin Soccer Branchini che para l’imparabile e si merita un bel 8 a discapito di una squadra maldestra e nettamente insufficiente……ForzASAO