Luca Goretti a Praga

Le pagelle ASAO - San Giorgio 2-2

Il campionato riparte subito con il derby tra ASAO e San Giorgio, i viola vanno sotto con un rigore dubbio ma sanno reagire nel migliore dei modi con la coppia Goro-Cece per poi farsi raggiungere nei minuti di recupero. Il pareggio ci sta, bene viola ma serve più concentrazione nei momenti clou.


Vegliò Massimo: Spesso inoperoso ma a due minuti dalla fine, con la squadra stremata dal caldo e dalle numerose assenze, sfodera una parata salva risultato da applausi, purtroppo non può nulla sul goal del pareggio ad un minuto dal termine… 7

Biagioli Ivan: Cerca spesso la profondità per gli attaccanti, fermati in fuorigioco fischiati dalla creatività dell’arbitro 6

Brocca Diego: Molte ripartenze azzeccate, manca ancora il guizzo giusto ma buona gara 6

Calcatelli Francesco: Ritorno in campo nel secondo tempo, dopo svariate disavventure, anche se gioca a destra fa il suo dovere 6,5

Cimarelli Francesco: Finalmente è tornato vince un rimpallo salta un uomo o due e la mette nell’angolino 7

Cimarelli Luca: Anche se acciaccato entra per dare una mano, stoico 6,5

Giovanelli Roberto: Il solito corridore che alcune volte esce dal gioco, ma dona alla squadra molta dinamicità 6

Goretti Luca: Dirige la difesa e fa il goal del pareggio cosa chiedere di più? 7

Luzzi Matteo: Entra nel secondo tempo, non al 100% ma da respiro ai compagni stremati 6

Paci Gianluca: Si sbatte per trovare la porta, fa salire la squadra e si fa sentire sui difensori, manca solo il goal 6,5

Palazzini Federico: Purtroppo si becca due gialli assurdi nella sua partita più tranquilla degli ultimi dieci anni S.V.

Riccardi Simone: Entra nel secondo tempo, si vede che è provato dal viaggio di nozze appena finito, ma sfiora il goal ed anche un assist non sfruttato 6

Secchiaroli Damiano: Tiene bene la sua fascia arginando i veloci attaccanti del S.Giorgio e ripartendo senza buttare via palloni 6,5

Tanfani Simone: Di fatto è un muro chi si scontra con lui ha la peggio, peccato per il rigore ma gli attaccanti girano larghi 6

Vitali Daniele: si fa rispettare e come al solito il generoso DanielSan getta il cuore oltre l’ostacolo 6