itzh-CNenfrdejaes
asao_barcellona
asao_stadium

ASD GALLO FOOTBALL - ASAO 0-1

Scritto da Filo Il .

Si accendono le sirene della Champions Regionale e l’Asao è chiamata al pronto riscatto dopo il passo falso della prima giornata in casa. L’avversario è il ben noto Gallo Football di Morciola, affrontato con un pirotecnico 2-2 finale poco tempo fa.

Il freddo e le assenze inducono mr. Giulietti ad affidarsi ad un solido 4-4-2 con due punte veloci e pronte a sfruttare il campo sfinito e scivoloso. Le ombre in campo la fanno da padroni e gli avversari visto il freddo si occupano solamente di fare legna nel cerchio centrale. Nonostante questo i cartellini volano da una parte e dall’altra equamente distribuiti. Giovanelli ha metri per andare a ci prova di mancino. Cima e Diego eseguono un elastico perfetto che manda in confusione i centrali avversari che rispondono con le volate del 7 avversario, ben contenuto da Enri con l’aiuto di Vito e Mezza. Dopo un brivido colpa di un’incomprensione in famiglia Vegliò, il freddo della serata viene interrotto da un brutto infortunio al ginocchio a Vito. Passato lo spavento Max ha il tempo di aprire la manona su un’incorsione avversaria fino al minuto 91. Calcio d’angolo viola che il Gallo respinge costringendo al ripiegamento l’Asao. Solo Goro e Cima rimangono alti: mossa vincente perché l’11 viola innescato da un lancio lungo indovina il cross da fondo campo per la testa di Goro che centra la tripla sul palo lungo. Ultimi minuti con il coltello tra i denti ma Checco e Jack fanno buona guardia sugli esterni. Vittoria finale e cammino in coppa che riprende. Obiettivo: la finale.

Le Pagelle:


Massimo Vegliò: sullo 0-0 compie una parata che si rivela fondamentale nell’economia della partita. Per il resto normale amministrazione. 6.5


Enrico Esposto: schierato titolare in coppa mette un buon cross nel primo tempo e gioca d’intelligenza contro un brutto cliente. Salva 2 volte in area di rigore. 7


Matteo Luzzi: il tempo passa, gli avversari no. Gioca con il pensiero della famiglia. 6.5


Goretti Luca: Man of the match. Pilastro della difesa ripaga il costo del biglietto e fa dimenticare il freddo a tutti. Dopo 90 minuti ha la lucidità di piazzare il colpo del ko. 8


Francesco Vegliò: schierato terzino si ricorda di essere anche centrocampista. Dribbla dove non dovrebbe e lancia per le punte. Partitona di grinta e maturità. 7


Vito Rossetti: la sterzata marchio di fabbrica è per il ginocchio. Tutta l’Asao aspetta il ritorno! 7


Maurizio Mezzanotte: 25 anni e non dimostrarli. Jolly della squadra, gioca in tutti i ruoli che il mister gli chiede. Si regala la vittoria. 7


Roberto Giovanelli: fin dall’inizio fa capire a tutti che sta bene. Corre e si arrabbia. Crossa e recupera. 7

Simone Pettinelli: chiede commenti tranquilli per paura dei cicchetti della moglie. Diligente. 6.5

Diego Brocca: il bomber aspetta il gol come in campionato. Ne fa vedere di tutti i colori agli avversari in velocità. 6.5

Luca Cimarelli: nel fantacalcio prenderebbe +1 per l’assist. Picchia più forte dei difensori avversari per far capire che non è solo comparsa. 7


Sostituzioni:

Riccardi Simone: entra a fare il centrocampista alto. Si riconosce per il cappello di lana e la qualità dei passaggi. 6.5

Gianluca Paci: il bomber è l’asso della manica del mister. Quando i difensori sono stanchi entra lui a fare a sportellate. 6.5

Giacomo Rinaldini: si scalda nell’intervallo a tirare da freddo e si butta nella mischia nella ripresa. 6.5

Ivan Biagioli: il presidente sarebbe forse rimasto in panchina, ma Vito lo costringe all’ingresso in campo. La scarpe sono calde per il termosifone, i piedi pure. 6.5

Francesco Evangelisti: 2 buone giocate ed entra deciso in partita. 6.5

Mister Giulietti: adatta la squadra alle risorse a disposizione, soffre e sgancia i centrali nel momento giusto. 7

Condividi se ti piace

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

L'angolo del Maestro

maestro

Quattro risate con le mitiche barzellette del Maestro

I Video

video3

Videoclip dei momenti che hanno fatto la storia dell'ASAO

Partners pubblicitari

zenobi

ASAO Calcio © 2018 tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione. Designed by Matteo Montanari

Privacy Policy     Cookies Policy